fbpx

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Stage Valle Grana

12 Agosto, 2020 @ 10:00 14 Agosto, 2020 @ 13:00

Due giorni dedicati a ghironda, organetto, cornamusa e danza, due giorni per fare e insegnare musica a grandi e piccoli, tutto in modo gratuito. Così Sergio Berardo, leader dei Lou Dalfin, ha immaginato di chiudere la lunga kermesse estiva, andando oltre la proposta di formazione musicale, offrendo partecipazione e condivisione a suon di note. Accanto a lui Dino Tron (Cornamusa), Jean Paul Faraut (fifres e galoubet), Roby Avena (fisarmonica), Gabriele Arnaudo e Luca Declementi (organetto), Enrica Bruna (flauto), Simonetta Baudino e Davide Bagnis (ghironda), Chiara Cesano (violino).
E il premio finale? Partecipare a un momento di musica nel grande concerto finale di San Magno.
Nella due giorni a cura di Espaci Occitan momenti di incontro e lezioni di storia e cultura locale – A LECION D’OCCITANIA! a cura di Rosella Pellerino

  • 12 agosto 2020 – Ex Mulino Gallina – Pradleves
    h 17.00 – 19.00 | OCCITÈ – Un tè in occitano
    Primo approccio alla conversazione in lingua d’òc; aperto a occitanofoni e no, di qualsiasi livello e qualsiasi varietà dialettale
  • 13 agosto 2020
    h 10.00 | OCCITANIA E OCCITANO
    Le identità linguistiche e la ricchezza delle minoranze in Europa, Italia e Piemonte: storia, diffusione e origini della minoranza linguistica occitana
    A seguire musica

h 14.30 | MILLE ANNI DI LETTERATURA OCCITANA
La lirica dei trovatori occitani, antenati dei musicisti odierni, ha ispirato Dante, Dolce Stilnovo, la scuola poetica siciliana e quella tedesca. L’occitano può vantare anche un premio Nobel per la Letteratura, attribuito a Mistral nel 1904
A seguire musica

News Pradleves, Struttura Palaghiaccio – ore 17.00 / 19.00
stage danza Destacha la dança
con DANIELA MANDRILE

  • 14 agosto 2020
    h 10.00 | DALLE CROCIATE ALLE LEGGI DI TUTELA
    Catari e camisards, Felibres e vignaioli: la lunga e tortuosa storia degli occitani e dell’occitanismo
    A seguire musica

h 14.30 | LE FESTE OCCITANE DELLE VALLI
Animali, piante e creature del bosco nate dalla fantasia dei montanari: dal lupo all’orso di segale, sono le figure tratte dal mondo naturale, addomesticate per il tempo della festa, le vere protagoniste delle più antiche feste del Piemonte alpino, dalla Baìa ai Carnevali.
A seguire musica

Informazioni
Musica:
LAURA 348 5121488
FLAVIA 331 9101395
Danza:
DANIELA MANDRILE 339 7950104
Incontri:
ESPACI OCCITAN
Gli incontri, gratuiti, sono aperti ai frequentanti lo stage e a tutta la popolazione; è richiesta la prenotazione. Per informazioni Espaci Occitan, tel. 0171/904075, segreteria@espaci-occitan.org, www.espaci-occitan.org, Fb @museooccitano, Tw @espacioccitan

Iscriviti all'evento

Sono rimasti 96 posti

Pagina Termini e condizioni
Loading gif

Sei già registrato?

Usa questo strumento per gestire la tua registrazione.