Terres Monviso

Guardare oltre

Non fermiamo le idee

In questo tempo sospeso, di attesa e pausa responsabile, il Monviso resta all’orizzonte, una quinta silenziosa nel quotidiano di chi ci vive. Le terre che vi ruotano attorno sono da sempre terre accoglienti e di passaggio, ma questa volta non vi chiediamo di percorrerle. Vi chiediamo di guardare oltre.

Per la prima volta dopo tanti anni ci siamo FERMATI. Tutti. Lo abbiamo fatto in modo non semplice, ma eccezionale. Lo stiamo facendo tutti insieme e insieme supereremo questa tempesta.
Anche la nostra attività ha rallentato. Si ferma la stagione invernale come mai era avvenuto e non si può programmare il futuro prossimo.
Vogliamo però usare bene questo tempo, e invitarvi a guardare al futuro, anzi, per dirla in occitano, #beiquenalfutur. Come? Dandovi voce.

Produttori e sapori, alberghi diffusi e spazi dove respirare bellezza. Altezze e scorci mozzafiato, dirupi, gole strette e boscose, alberi millenari, sentieri bike e passeggiate. Le Terres Monviso sono fatte di realtà locali, artigianali, turistiche o del terzo settore, grandi imprese e ditte d’eccellenza che scelgono ogni giorno di lavorare secondo un’etica ben definita e con la sensibilità nata dalla tradizione. In questi giorni in tanti stanno dando corpo alla parola comunità. Spese a domicilio, aperitivi virtuali e solidarietà con gli anziani soli. Vogliamo testimoniarlo.

Rivolto a chi?

Noi siamo soliti parlare al pubblico, a tutti coloro che potranno scegliere le nostre terre per una vacanza quando sarà ritornata la normalità. Ma ora è a voi che vogliamo scrivere.

Vogliamo stimolare chiunque operi nel settore turistico – e non solo – ai piedi del Monviso a proporre idee, lanciare suggestioni, raccontare storie.
Elaboriamo proposte di vacanza imperdibili per la stagione estiva in arrivo, regaliamo pillole di musica a chi a casa sente la mancanza di un Gran Bal, mettiamo a disposizione le nostre ricette per chi vuole cimentarsi in cucina. Tutto questo materiale ci servirà per raccontarci e promuoverci.

Hai una storia da raccontare o un’idea per la ripartenza estiva? Un sogno nel cassetto per valorizzare le Terre del Monviso? Condividila con i colleghi di territorio e scrivi all’Animatore della tua Valle. Lavoreremo insieme (per ora da da casa) per dargli gambe.